Casi di coronavirus in aumento, l'indiana JSW Steel inasprisce le misure a Bellary

mercoledì, 17 giugno 2020 16:31:55 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Rappresentanti del gruppo indiano JSW Steel hanno dichiarato che un incremento dei casi di coronavirus nello stabilimento di Bellary ha portato a un inasprimento delle misure di contenimento. Tra le restrizioni per tenere sotto controllo la diffusione del virus vi è il divieto di circolazione di persone dall'esterno dello stabilimento nel periodo dal 18 al 30 giugno. 

JSW Steel ha dichiarato che ci sono circa 117 casi di contagio e che i contatti primari e secondari sono stati isolati dopo il rilevamento del primo caso.

Nonostante ciò, la produzione siderurgica presso lo stabilimento – in grado di produrre 12 milioni di tonnellate l'anno – non è stata interrotta. L'azienda ha chiesto a 11.000 dipendenti su 30.000 di rimanere a casa fino a nuovo avviso. I rappresentanti della società hanno dichiarato che i lavoratori operano su due turni e che la produzione dovrebbe tornare ai livelli normali entro un giorno. 

Il governo ha convenuto che le attività economiche e industriali dovrebbero continuare rispettando le misure emesse dal dipartimento della salute. 


Ultimi articoli collegati

Emirati Arabi estendono il divieto all'export di rottame

America Latina: in lenta ripresa la produzione e il consumo di acciaio

Incidente alla GOK di NMLK ma nessun ritardo nelle spedizioni di ghisa e acciaio

JSW Steel, produzione di acciaio grezzo in crescita ad agosto

Jindal Steel and Power, vendite di acciaio in forte aumento ad agosto