Canada: riesame in previsione della scadenza delle misure sull'import di tubolari strutturali da Corea e Turchia

mercoledì, 12 dicembre 2018 12:47:40 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il tribunale canadese per il commercio internazionale (CITT) ha annunciato che sarà avviato un riesame in previsione della scadenza dell’ordinanza emessa il 20 dicembre 2013, nell’Expiry Review n. RR-2013-001. Tale ordinanza, che riguarda il dumping di tubolari strutturali originari o esportati dalla Corea del Sud o dalla Turchia, ha portato avanti parzialmente l’ordinanza del Tribunale del 22 dicembre 2008 dell’Expiry Review n. RR 2008-001, confermando gli accertamenti del 23 dicembre 2003 nell’inchiesta n. NQ-2003-001.

Il riesame riguarda prodotti in acciaio al carbonio o legato, saldati, con diametro esterno di dimensioni fino a 16,0 pollici (406,4 mm) nel caso dei prodotti a sezione circolare e fino a 48,0 pollici (1.219,2 mm) nel caso dei prodotti rettangolari e quadrati, comunemente ma non esclusivamente per ASTM A500, ASTM A513, CSA G.40.21-87-50W e specifiche simili.

Nel corso del riesame, la Canada Border Services Agency (CBSA) determinerà in primo luogo se la scadenza delle misure antidumping contro i prodotti in questione porterà al persistere o alla reiterazione del dumping. Se la determinazione della CBSA sarà affermativa, il tribunale procederà quindi a un riesame per determinare se il dumping rischia di provocare danni. La CBSA darà comunicazione delle sue determinazioni entro 150 giorni dalla ricezione della comunicazione della decisione del tribunale di avviare un riesame, ovvero entro il 9 maggio 2019. Il tribunale emetterà la sua ordinanza e il suo comunicato entro e non oltre il 16 ottobre 2019.


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo