Canada: avviata indagine antidumping su fogli anti-corrosione provenienti da quattro paesi

venerdì, 27 luglio 2018 12:19:19 (GMT+3)   |   Istanbul
       

L'Agenzia dei servizi di frontiera del Canada (CBSA) ha annunciato di aver avviato un’indagine antidumping sulle importazioni di determinati fogli in acciaio anti-corrosione provenienti da Cina, Taiwan India e Corea del Sud. La CBSA dovrebbe annunciare una decisione preliminare in merito entro il 24 ottobre di quest’anno.

L'indagine è stata lanciata in seguito alla denuncia presentata da ArcelorMittal Dofasco G.P, controllata del colosso siderurgico mondiale ArcelorMittal. La denuncia è supportata dalla società siderurgica canadese Stelco Inc. I due querelanti sostengono che l’industria canadese stia affrontando crescenti volumi di merci oggetto di dumping, vendite perse, sottoquotazione dei prezzi, depressione dei prezzi, risultati finanziari negativi, capacità produttiva sottoutilizzata, riduzione dell'occupazione e minaccia agli investimenti continui.

I prodotti in esame sono attualmente classificati ai codici doganali 7210.30.00.00, 7210.69.00.10, 7212.50.00.14, 7210.49.00.10, 7210.69.00.20, 7225.91.00.00, 7210.49.00.20, 7212.20.00.00, 7225.92.00.00, 7210.49.00.30, 7212.30.00.00, 7226.99.00.10, 7210.61.00.00 e 7212.50.00.00.


Ultimi articoli collegati

USA: esportazioni di banda stagnata in crescita a luglio su base mensile

Cala a luglio l'import di lamiera tagliata a misura negli USA

USA: export di tondo in crescita a luglio

Import statunitense di travi in aumento a luglio su base mensile

Import statunitense di barre laminate a caldo in calo a luglio