Calo delle scorte di acciaio in Cina a fine aprile

mercoledì, 06 maggio 2020 17:03:26 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo i dati comunicati dalla China Iron and Steel Association (CISA), al 30 aprile le scorte dei cinque principali prodotti siderurgici finiti nelle 20 principali città cinesi sono ammontate a 16,24 milioni di tonnellate, registrando un calo di 930.000 tonnellate (-5,4%) rispetto al 20 aprile. Tuttavia, il dato risulta superiore di 9,43 milioni (+138,3%) rispetto a inizio anno.

Nello specifico, le scorte di acciai laminati a caldo (HRC), di acciai laminati a freddo (CRC), di lamiere medie comuni, di vergella e di tondo per cemento armato sono ammontate rispettivamente a 2,38 milioni di tonnellate (-5,3%), 1,49 milioni di tonnellate (-2,7%), 0,92 milioni di tonnellate (-9,9%), 3,14 milioni di tonnellate (-1,5%) e 8,31 milioni di tonnellate (-6,8%). Le variazioni sono calcolate rispetto ai dati del 20 aprile.


Ultimi articoli collegati

Cina: crescono produzione giornaliera e scorte di acciaio

Cina: cresce la produzione di coils a caldo, cala quella di coils a freddo

Cina: crescono produzione giornaliera e scorte di acciaio

Prezzi dei piani prevalentemente invariati a Taiwan

Cina: in lieve crescita la produzione di carbone nei primi cinque mesi