Calo della produzione brasiliana di acciaio grezzo nel 2020

mercoledì, 03 febbraio 2021 12:36:31 (GMT+3)   |   San Paolo
       

A dicembre 2020 la produzione di acciaio grezzo in Brasile è aumentata del 17,2% rispetto allo stesso mese del 2019, ammontando a 2,9 milioni di tonnellate. I dati sono stati pubblicati di recente dall'associazione siderurgica brasiliana lABr.
Nell'ultimo mese dell'anno le vendite di acciaio sul mercato locale sono incrementate del 28%, attestandosi a 1,8 milioni di tonnellate, mentre il consumo apparente è stato di 2 milioni di tonnellate, in crescita del 30,2% su base annua.

Le esportazioni siderurgiche dal Brasile nello stesso mese sono state pari a 766.000 tonnellate, dato in calo del 24,1%. In termini di valore essehanno raggiunto 434 milioni di dollari, facendo registrare una contrazione del 13,5%.

Le importazioni di acciaio sono state pari a 204.000 tonnellate, in crescita del 53%, con valore pari a 205 milioni di dollari, in aumento del 38,5%.

In tutto il 2020, la produzione brasiliana di acciaio grezzo è ammontata a 31 milioni di tonnellate, il 4,9% in meno in termini tendenziali. Le vendite locali sono ammontate a 19,2 milioni di tonnellate (+2,4%). Il consumo apparente di acciaio ha raggiunto invece i 21,2 milioni di tonnellate (+1,2%).

L'import, in termini di volume, si è attestato a 2 milioni di tonnellate (-14,3%), mentre in valore è ammontato a 2,1 miliardi di dollari (-13%).

L'export infine è ammontato a 10,7 milioni di tonnellate (-16,1%), mentre in termini di valore si è fermato a 5,4 milioni di dollari (-26,6%).


Ultimi articoli collegati

Vale, il disastro di Brumadinho fu causato da lavori di perforazione

Produzione brasiliana di acciaio grezzo in crescita a gennaio

Boom dell'utile per Usiminas nel quarto trimestre 2020

ArcelorMittal Brasil, utile operativo in crescita nel quarto trimestre

Vale, quest'anno la capacità produttiva potrebbe aumentare di 49 milioni ton