Cala l'import di coking coal in India mentre cresce l'export di minerale

martedì, 06 ottobre 2020 15:44:44 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo i dati trasmessi dalla Indian Ports Association (IPA), il traffico delle importazioni di carbone da coke gestito dai principali porti dell'India è ammontato a 20,891 milioni di tonnellate nel periodo compreso tra aprile e settembre 2020, facendo registrare una diminuzione del 28% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tuttavia, a settembre le importazioni di coking coal sono cresciute rispetto al mese precedente, passando da 3,4 a 4 milioni di tonnellate circa. 

I dati mostrano invece un incremento del 33% su base annua nel traffico delle esportazioni di minerale ferroso (in lump, fini e pellet) gestito dai porti indiani, ammontato a 33 milioni di tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

Tata Steel "prova" ad importare coking coal dalla Russia

India: Tata Steel potrebbe acquisire una società statale in difficoltà

Coking coal, importazioni in calo in Turchia a settembre

Tata Steel progetta la fusione di più società del gruppo

India: cresce l'import di coking coal tra settembre e ottobre