Cala l'export turco di vergella a gennaio

lunedì, 08 marzo 2021 17:28:38 (GMT+3)   |   Istanbul
       

A gennaio di quest'anno le esportazioni turche di vergella sono ammontate a 102.480 tonnellate, facendo registrare cali dell’8,3% in termini tendenziali e del 15,6% su base mensile. Lo ha comunicato l'istituto di statistica turco (TUIK), aggiungendo che il valore generato dalle stesse esportazioni è ammontato a 53,23 milioni di dollari, dato in calo del 13,8% su base mensile e in crescita del 2,5% su base annua.


Nello stesso mese, la principale destinazione è stata Israele con 46.497 tonnellate, seguita da Haiti con 27.962 tonnellate e dal Perù con 8.017 tonnellate. Di seguito, l'elenco delle principali dieci destinazioni della vergella turca.

Paese

Quantità (t)

 

 

 

Gennaio 2021

Gennaio 2020

Variazione (%)

Israele

46.497

45.478

2,24

Haiti

27.962

-

-

Perù

8.017

-

-

Paraguay

3.087

2.171

42,19

Ghana

2.817

-

-

Repubblica Dominicana

2.764

-

-

Libano

2.040

1.773

15,06

Giamaica

2.000

-

-

Brasile

1.888

-

-

Trinidad e Tobago

1.281

288

344,79


Ultimi articoli collegati

Turchia: Icdas alza i prezzi dei prodotti lunghi

Turchia: importazioni di coils a freddo in diminuzione in gennaio-febbraio

Vergella, esportazioni turche in calo nei primi due mesi dell'anno

Turchia: export di tondo in aumento in gennaio-febbraio

Turchia: Icdas alza i prezzi dei prodotti lunghi