Cala l’export cinese di barre d’acciaio nel primo semestre

giovedì, 25 luglio 2019 11:43:21 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo i dati ufficiali nel periodo gennaio-giugno dell’anno in corso la Cina ha esportato 5,5 milioni di tonnellate di barre d’acciaio (-23,6% annuo), angolari/canaline per 1,70 milioni di tonnellate (-4,2% annuo) e vergella per 1,03 milioni di tonnellate (-1,4% annuo). Le esportazioni di lamiere invece sono aumentate del 2,6% annuo, attestandosi a 20,67 milioni di tonnellate.

Contestualmente la Cina ha esportato 34,399 milioni di tonnellate di acciai finiti, in calo del 2,6% annuo.


Ultimi articoli collegati

Cina: Shagang alza i prezzi dei prodotti lunghi

Cina: export di fogli e lamiere in calo nei primi sei mesi del 2020

Coking coal: import in crescita in Cina, Australia principale fornitrice

Cina: a giugno l'import di acciaio supera l'export

Cina: export in difficoltà anche nel secondo semestre 2020 secondo il presidente CISA