British Steel vuole contribuire alla ripresa dell'economia britannica

venerdì, 25 settembre 2020 12:23:56 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico British Steel ha dichiarato che la società è nelle condizioni giuste per dare un contributo significativo alla ripresa economica del Regno Unito dagli effetti della pandemia di coronavirus. La società ha affermato di poter svolgere un ruolo importante nei principali progetti infrastrutturali, come quello del treno ad alta velocità HS2, grazie alla sua esperienza nella fornitura di materiale per progetti di tale portata.

«In collaborazione con il governo, le parti interessate, i clienti e i fornitori, possiamo aiutare a rilanciare l'economia a livello locale e nazionale», ha affermato il CEO di British Steel, Ron Deelen.

La società, comprese le sue attività nel Regno Unito e nei Paesi Bassi, è stata rilevata dal gruppo cinese Jingye nel marzo di quest'anno.


Ultimi articoli collegati

British Steel aumenta la produzione e cerca nuovo personale

GFG Alliance sostiene il piano di rivoluzione industriale "green" del Regno Unito

Liberty Steel installerà due forni ibridi in Repubblica Ceca

British Steel ottiene 50 milioni di sterline per ampliare produzione e vendite

Liberty Steel spedirà i primi ordini di tondo per cemento armato "green"