Brasile: tribunale concede a Vale maggiore tempo per difendersi

venerdì, 11 settembre 2020 14:57:19 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Un tribunale dello stato brasiliano del Minas Gerais ha deciso di concedere più tempo a Vale per difendersi dalle accuse dei pubblici ministeri locali. Questi avevano chiesto un "intervento legale" che avrebbe obbligato il produttore minerario a fissare un piano e una politica di sicurezza attraverso un mediatore nominato entro quindici giorni. 

Più nello specifico, i pubblici ministeri avevano chiesto che il mediatore in questione redigesse una bozza del piano per la ristrutturazione della governance di Vale e fissasse obiettivi di breve, medio e lungo termine per questioni legate alla sicurezza. 

Il tribunale ha respinto l'ipotesi di un intervento immediato e il caso è ancora in sospeso.

I pubblici ministeri hanno accusato il gruppo minerario di aver creato una cultura interna all'azienda che ignora i rischi ambientali e umani.


Ultimi articoli collegati

Tribunale brasiliano nega il congelamento dei beni di Vale

Brasile: l'agenzia mineraria ferma quarantacinque dighe

Export di minerale ferroso brasiliano in forte crescita a settembre

Brasile: ricorso contro l'accordo tra Vale e l'ufficio del procuratore generale

Tribunale brasiliano ordina a Vale due sospensioni di attività