Brasile: Sinobras approva il piano di protezione fallimentare

giovedì, 15 novembre 2018 12:33:30 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto riportato da Estadao, il produttore di acciai lunghi brasiliano Grupo Aço Cearense, conosciuto anche come Sinobras, ha approvato il piano di protezione fallimentare. La società avrebbe un debito di circa 1,9 miliardi di real.

Estadao ha aggiunto che l’85% dei creditori che hanno partecipato al meeting, che rappresentano circa il 54,29% del debito totale della società, hanno approvato il piano di protezione.

Come riportato precedentemente da SteelOrbis, nel maggio di quest'anno Sinobras aveva presentato una richiesta di tutela contro il fallimento. Il gruppo, dotato di una capacità di un milione di tonnellate annue, aveva sostenuto che i ricavi, pur essendo in crescita, non fossero sufficienti all'azienda per far fronte a quello che veniva definito uno “scenario economico avverso” in Brasile.

I creditori includono le banche BTG Pactual, Santander, Banco do Nordeste, Bradesco e Itau Unibanco.


Ultimi articoli collegati

USA annunciano nuovi dazi su prodotti derivati dell'acciaio e dell'alluminio

JSW Steel, utile netto in diminuzione nei primi nove mesi dell'anno fiscale

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane