Brasile: prevista una forte ripresa del settore siderurgico

venerdì, 02 ottobre 2020 12:38:07 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Migliorano le previsioni dell'associazione siderurgica brasiliana IABr in merito all'andamento del settore siderurgico. Nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso l'acciaieria di Gerdau ad Araçariguama, nello stato di San Paolo, il presidente di IABr Marcos Lopes e il vicepresidente di Gerdau Marcos Faraco hanno dichiarato che la produzione brasiliana di acciaio grezzo quest'anno dovrebbe calare del 6,4% rispetto al 2019, fermandosi a 30,4 milioni di tonnellate. Lo scorso luglio l'associazione aveva previsto una contrazione del 13,4%. 

È prevista inoltre una diminuzione del 3,1% su base annua delle vendite di acciaio sul mercato locale (18,2 milioni di tonnellate) rispetto al -12,1% stimato precedentemente (16,5 milioni di tonnellate). Per quanto riguarda il consumo apparente, è previsto un calo del 4,7% su base annua, per un totale di 19,9 milioni di tonnellate rispetto ai 16,5 milioni di tonnellate precedentemente stimati.

Faraco ha affermato che la decisione di organizzare una conferenza è nata dal fatto che il nono mese di quest'anno «è stato uno dei migliori mesi di settembre in tanti anni». Il vicepresidente di Gerdau (che è anche presidente del consiglio di amministrazione di IABr) ha sottolineato che la ripresa del settore siderurgico brasiliano è tanto forte da essere «non solo a forma di V, ma a forma di V maiuscola» e che essa dovrebbe «fornire una solida base per i mesi a venire». 


Ultimi articoli collegati

ArcelorMittal Brasil riavvia un altoforno a Tubarão

Brasile, a settembre crescono le vendite di acciai piani da parte dei distributori

Produzione brasiliana di acciaio grezzo in crescita a settembre

Messico avvia indagine antidumping sull'import di bramme da Brasile e Russia

Export di minerale ferroso brasiliano in forte crescita a settembre