Brasile: posticipato il termine per CSN per la vendita delle quote a Usiminas

venerdì, 22 marzo 2019 12:59:32 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, l’autorità antitrust brasiliana Cade ha posticipato la deadline per la vendita di partecipazioni da parte di Companhia Siderurgica Nacional (CSN) al produttore di acciai piani concorrente Usiminas.

La decisione di posporre il termine, previsto inizialmente per fine aprile, è avvenuta in seguito ad una richiesta da parte di CSN. Cade non ha rivelato una data specifica per la vendita delle quote da parte di CSN.

SteelOrbis ha ottenuto l'accesso a documenti di Usiminas, che ha richiesto al produttore l'accesso a tutte le informazioni relative alla vendita di azioni di CSN. Usiminas ha dichiarato che il processo potrebbe essere reso pubblico e di aver avuto accesso solo alle vendite azionarie fino al 2017. Cade avrebbe in seguito smesso di informare il produttore di acciaio.

I prezzi azionari di Usiminas sono cresciuti negli ultimi anni, in quanto l’industria siderurgica locale si è ripresa dopo una profonda crisi.


Ultimi articoli collegati

Fitch Ratings abbassa l'outlook per CSN

CSN, lavoratori verso sciopero o denuncia per bonus non pagati

Corte brasiliana impedisce il licenziamento di lavoratori da parte di Usminas

Il settore minerario brasiliano sarà il primo a riprendersi dopo la pandemia

Produttore brasiliano CSN in perdita il primo trimestre 2020