Brasile: ottimismo tra i CEO dei principali produttori siderurgici

giovedì, 30 settembre 2021 11:09:05 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nonostante le sfide future, i CEO dei principali produttori siderurgici in Brasile sono ottimisti riguardo all'andamento dell'industria locale dell'acciaio. Durante una tavola rotonda svoltasi ieri nel corso del Brazil Steel Congress, vari manager hanno discusso delle prospettive per le esportazioni e importazioni brasiliane.

«Le esportazioni brasiliane di acciaio cresceranno, ma dobbiamo ancora affrontare problemi di competitività in Brasile», ha affermato Gustavo Werneck, CEO dell'acciaieria integrata Gerdau.

Sergio Leite, CEO del produttore di acciai piani Usiminas, ha affermato che tra i problemi che limitano le esportazioni di acciaio del Brasile c'è il persistente ecesso di capacità globale. Leite ha auspicato che il problema venga affrontato a livello internazionale. «Ancora non vediamo misure concrete per affrontare il problema. È necessaria una discussione a livello dell'OCSE», ha spiegato.

Werneck ha affermato tuttavia che le prospettive sono migliori per i prossimi dieci anni rispetto a quanto visto negli ultimi dieci anni: «Sarà un ciclo molto migliore [per l'industria siderurgica brasiliana]».

I CEO hanno discusso inoltre il tema delle importazioni, spiegando che i segmenti industriali locali, come quello delle costruzioni civili, guardano all'import di acciaio come alternativa rispetto agli elevati prezzi locali. 

«Il grosso problema con le importazioni è che c'è una grande asimmetria rispetto ai paesi da cui il Brasile importa il suo acciaio, come la Cina – ha commentato Leite –. Abbiamo visto tutti che la Cina non è ancora un'economia di mercato, un fatto che aumenta queste asimmetrie. Vogliamo pratiche commerciali eque».

«Importare acciaio significa esportare lavoro e ricchezza», ha affermato Frederico Ayres Lima, CEO di Aperam South America. Il Brasile, ha continuato, potrebbe utilizzare la propria forza lavoro per far fronte alla crescente domanda di prodotti siderurgici.

Gli amministratori delegati hanno infine convenuto che l'uso dell'acciaio nelle auto elettriche in Brasile potrebbe richiedere ancora diverso tempo. 


Ultimi articoli collegati

Vale estrarrà meno iron ore di bassa qualità nel quarto trimestre

Vale e Jiangsu, protocollo di intesa per lo sviluppo di prodotti a basse emissioni CO2

Brasile: produzione di acciaio grezzo a +15,3% a settembre

ArcelorMittal Brasil, al varo nuovi investimenti per i prossimi tre anni

BHP Billiton non venderà la sua partecipazione in Samarco