Brasile, ferro-niobio: export in calo a ottobre

martedì, 15 novembre 2022 10:14:51 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo i dati doganali, nel mese di ottobre le tonnellate di ferro-niobio esportate dal Brasile ammontano a 4.579, contro le 6.248 tonnellate di settembre.

Le principali destinazioni sono state il continente asiatico (2.770 t, di cui 1.750 t a 24.695 $/t alla Cina), l’Europa (1.016 t a 24.010 $/t), gli Stati Uniti (512 t a 24.024 $/t); volumi inferiori sono stati spediti al Canada e al Messico, tutti a condizioni FOB.

I principali esportatori sono stati CBMM, la più grande azienda produttrice al mondo (3.092 t a 24.953 $/t) e CMOC (1.187 t a 23.209 $/t), mentre 300 tonnellate sono state esportate con operazioni irregolari nello stato di Amazonas a 24.019 $/t, sempre condizioni FOB.

Nei primi dieci mesi del 2022, il Brasile ha esportato 67.500 tonnellate di ferro-niobio, contro le 78.000 tonnellate dello stesso periodo del 2021.


Articolo precedente

Francia: import/export in crescita nel periodo gennaio-ottobre

09 gen | Notizie

Brasile, ferro-niobio: export in aumento a novembre

14 dic | Notizie

Francia: import/export di acciaio in crescita a gennaio-settembre

07 dic | Notizie

Francia: valore import/export di acciaio in crescita nel periodo gennaio-agosto

08 nov | Notizie

Brasile, ferro-niobio: export in calo a settembre

13 ott | Notizie

Francia: import/export in crescita nel periodo gennaio-luglio

07 ott | Notizie

Francia: import/export in crescita nel periodo gennaio-giugno

08 set | Notizie

Brasile, ferro-niobio: export in calo a giugno

20 lug | Notizie

Francia: import ed export in aumento nel periodo gennaio-aprile

08 lug | Notizie

Brasile, ferro-niobio: export in aumento a maggio

24 giu | Notizie