Brasile: ente regolatore revoca licenza a una centrale elettrica di ArcelorMittal

giovedì, 18 giugno 2020 17:21:20 (GMT+3)   |   San Paolo
       

ANEEL, agenzia indipendente per la regolamentazione del settore energia in Brasile, ha sospeso la licenza di una centrale elettrica di proprietà di ArcelorMittal Brasil. 

La centrale elettrica PCH Madame Denise ha visto revocata la licenza per operare commercialmente, ma le ragioni di ciò non sono ancora state rese note pubblicamente. La decisione è stata presa dal dipartimento ispettivo di Ansteel. 

L'impianto ha una capacità installata di 2,88 megawatt e due unità generatrici: UG1 e UG3. La struttura si trova nella città di Taquaraçu de Minas, nello stato del Minas Gerais. ArcelorMittal Brasil possiede diverse centrali elettriche che forniscono energia per la produzione siderurgica della società. 


Ultimi articoli collegati

ArcelorMIttal Brasil concorda con sindacato locale un programma di licenziamento volontario

ArcelorMittal Brasil verso il riavvio di un altoforno a Tubarão

Vale chiude definitivamente un impianto di manganese

Brasile: Samarco conferma la ripartenza a dicembre

Vale ha 15 giorni per rispondere al congelamento beni