Brasile: consumo apparente di acciaio oltre i 27 milioni ton nel 2021

lunedì, 06 dicembre 2021 11:32:06 (GMT+3)   |   San Paolo
       

In Brasile il consumo apparente di acciaio quest'anno crescerà del 24,3% secondo l'associazione siderurgica locale (IABr), raggiungendo 26,7 milioni di tonnellate. 

La IABr ha spiegato la previsione con la ripresa della domanda interna a seguito della crisi dovuta al Covid-19 lo scorso anno. Si prevede che la produzione di acciaio grezzo nel paese ammonterà a 36 milioni di tonnellate quest'anno, crescendo del 14,7% rispetto al 2020. Allo stesso tempo le vendite di acciaio sul mercato interno aumenteranno del 17%, a 22,8 milioni di tonnellate. 

L'associazione ha affermato che, dopo la ripresa delle attività, l'industria siderurgica locale è ora completamente rifornita di prodotti siderurgici e che i prezzi delle commodity sono rimasti stabili o sono in calo per alcuni prodotti.

La IABr ha inoltre reso note le proprie stime per il 2022. In Brasile la produzione di acciaio grezzo dovrebbe crescere del 2,2% il prossimo anno, ammontando a 36,8 milioni di tonnellate. Le vendite sul mercato domestico dovrebbero aumentare del 2,5%, a 23,3 milioni di tonnellate, mentre il consumo apparente dovrebbe crescere dell'1,5%, attestandosi a 27 milioni di tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

Argentina, output di acciaio grezzo a +10,4% a dicembre

Brasile: produttori puntano ad approfittare della minor presenza cinese

Vallourec Brazil: multa da 52 milioni di dollari per lo straripamento di una diga

Brasile: Usiminas investirà 72 milioni di dollari nella tutela dell'ambiente

Brasile, a rischio le dighe del Minas Gerais a causa delle piogge torrenziali