Brasile: causa legale da 453 miliardi di dollari contro Samarco

martedì, 12 ottobre 2021 12:44:24 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il pubblico ministero dello stato del Minas Gerais, in Brasile, ha intentato una causa legale da 2,5 miliardi di real (453,2 milioni di dollari) contro il produttore di pellet Samarco, accusato di non aver mantenuto gli obblighi stabiliti dall’accordo di riparazione per il disastro della diga a Mariana.

Il pubblico ministero ha dichiarato che Samarco, di proprietà di Vale e BHP Billiton, nell’ottobre 2018 aveva accettato di risarcire le vittime dell’incidente o le loro famiglie. A tre anni di distanza, però, Samarco non ha ancora ottemperato completamente ai suoi obblighi e, secondo l’accusa, solo il 30% delle persone colpite dal disastro è stato risarcito in toto.

Per questo motivo, il pm ha chiesto una multa di 2,5 miliardi di real per compensare il mancato adempimento della precedente pena.


Ultimi articoli collegati

Vale estrarrà meno iron ore di bassa qualità nel quarto trimestre

Vale e Jiangsu, protocollo di intesa per lo sviluppo di prodotti a basse emissioni CO2

Brasile: produzione di acciaio grezzo a +15,3% a settembre

ArcelorMittal Brasil, al varo nuovi investimenti per i prossimi tre anni

BHP Billiton non venderà la sua partecipazione in Samarco