Brasile: approvata l’acquisizione di Vale Pecém da parte di CSP

mercoledì, 09 gennaio 2019 13:00:28 (GMT+3)   |   San Paolo
       

L’autorità anti-trust brasiliana Cade ha approvato l’acquisizione di una quota di controllo di Vale Pecém, controllata di Vale, da parte del produttore locale di bramme Companhia Siderurgica do Pecém (CSP), joint venture tra Vale, Posco e Dongkuk Steel. Secondo quanto appreso da SteelOrbis, Cade ha approvato la transazione senza restrizioni.

Come risultato della transazione, CSP possiede ora Vale Pecém, che precedentemente era la controllata di Vale responsabile della gestione della lavorazione del minerale di ferro all'interno dell’acciaieria di CSP. Secondo Cade, Vale fornirà ancora minerale di ferro a CSP, dal momento che Vale Pecém non procurava la materia prima al produttore di bramme, ma gestiva solamente le scorte e la miscelazione.

La partecipazione di Vale in CSP non è variata in seguito a questa acquisizione. Vale possiede il 50% della quota di CSP, mentre Posco possiede il 20% e Dongkuk Steel il rimanente 30%.


Ultimi articoli collegati

Vale rischia sanzione da 1,5 miliardi di dollari per corruzione

Vale riprende le operazioni nel suo terminal in Malaysia

Vale: entro il 2021 il recupero di 44 milioni di tonnellate di capacità produttiva

Vale, risarcimento milionario a una famiglia vittima dell'incidente di Brumadinho

Vale, pubblici ministeri smentiscono la ripresa delle operazioni a Timbopeba