Brasile annulla licenza a importatori che vendono finti prodotti malaysiani

mercoledì, 24 giugno 2020 14:48:37 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il Segretariato del Commercio estero brasiliano ha comunicato di avere sospeso le licenze degli importatori brasiliani che vendevano falsi prodotti laminati a freddo in acciaio inox provenienti dalla Malaysia. Il governo non ha rivelato i nomi di tali importatori.

I prodotti sono classificati con i codici HYS brasiliani 7219.32.00, 7219.33.00, 7219.34.00, 7219.35.00 7220.20.90, oppure con i codici dell’American Iron and Steel Institute (AISI) di grado 400 e 430. In Brasile, sono noti con il grado 304.

I prodotti laminati a freddo in acciaio inox di origine malaysiana sono esenti dai dazi antidumping (AD) sulle importazioni dello stesso prodotto proveniente dalla Cina e da Taiwan. Gli esportatori cinesi e taiwanesi pagano dazi che vanno da 93,36 $/t a 705,61 $/t.


Ultimi articoli collegati

Vale torna all'utile nel secondo trimestre 2020, da settembre pagherà i dividendi

ThyssenKrupp, in corso la costruzione della batteria a coke per ArcelorMittal in Brasile

ArcelorMittal Brasil rimette in marcia un altoforno a Tubarão

Agenzia mineraria brasiliana fissa nuove regole per il monitoraggio delle dighe

Severstal punta a nuovi mercati partendo dal Brasile, di recente la prima vendita a CSN