BHP Billiton: produzione di minerale di ferro in aumento nel primo semestre 2018-19

martedì, 22 gennaio 2019 16:58:21 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore minerario australiano BHP Billiton ha annunciato i risultati operativi relativi al primo semestre dell’anno finanziario 2018/18, terminato il 31 dicembre. La società ha prodotto un totale di 135 milioni di tonnellate di minerale di ferro nella zona dell’Australia occidentale, registrando un calo dell’1% su base annua. Nel secondo trimestre dello stesso anno finanziario, invece, la produzione di minerale nella stessa zona è ammontata a 66 milioni di tonnellate, aumentando del 9% su base annua.

La previsione della società riguardo alla produzione di minerale ferroso per anno finanziario in corso si aggira attorno ai 241-250 milioni di tonnellate.

Nel semestre in questione, la produzione di carbone metallurgico è ammontata a 21 milioni di tonnellate, dato in aumento del 2%, mentre è aumentata del 6% nel secondo trimestre, attestandosi a 10,27 milioni di tonnellate, entrambi i dati su base annua. Si prevede che la produzione totale di carbone metallurgico in questo anno finanziario registri un aumento su base annua, ammontando tra i 43 e i 46 milioni di tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 7 luglio

Minerale di ferro, produzione e consumi in calo nel 2020

Minerale di ferro, prezzi al 1° luglio

Minerale di ferro, prezzi al 30 giugno

Minerale di ferro, prezzi al 29 giugno