BHP Billiton apre ufficialmente la miniera di South Flank

venerdì, 08 ottobre 2021 14:44:48 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La società mineraria australiana BHP Billiton ha annunciato di aver aperto ufficialmente la sua nuova miniera di South Flank nell'Australia occidentale.
Quando sarà pienamente operativa, la miniera, nella quale sono stati investiti 3,6 miliardi di dollari USA, produrrà 80 milioni di tonnellate all'anno di minerale di ferro premium. La miniera di South Frank e l'attuale area mineraria C formeranno il più grande hub operativo di minerale di ferro al mondo, in grado di produrre 145 milioni di tonnellate di minerale ogni anno.

La miniera ha iniziato la produzione di minerale ferroso nel maggio di quest'anno, come precedentemente riportato da SteelOrbis.

Il minerale di alta qualità di South Flank aumenterà la qualità media del minerale di ferro dell'Australia occidentale dal 61 al 62 percento e la proporzione complessiva del lump dal 25 al 30-33 percento.

«Il prodotto di South Flank ha un alto contenuto di lump e aumenta la qualità dei prodotti miscelati di BHP per i clienti siderurgici, migliorando l'efficienza dell'altoforno e supportando gli sforzi di decarbonizzazione – ha affermato Brandon Craig, presidente di BHP Western Australia Iron Ore Asset –. Il minerale di ferro premium di South Flank verrà spedito ai produttori di acciaio globali per costruire elettricità, trasporti e infrastrutture urbane in tutto il mondo nei prossimi 25 anni». 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina in forte diminuzione

Metalloinvest, contratto con Primetals per un impianto HBI da 600 milioni di dollari

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 19 ottobre

BHP Billiton: output Q1 in calo per lavori di manutenzione

Rio Tinto, produzione di minerale in calo nei primi nove mesi