Automazioni Industriali Capitanio: progetti per Alfa Acciai, Gerdau e Chicago Heights Steel

venerdì, 03 settembre 2021 12:21:59 (GMT+3)   |   Brescia
       

Automazioni Industriali Capitanio (AIC), system integrator globale con sede a Odolo (Brescia), ha annunciato il suo coinvolgimento in alcune commesse in Italia, Brasile e Stati Uniti. 

Alfa Acciai, con sede a Brescia, ha rinnovato la sua fiducia in AIC per l'ammodernamento del treno di laminazione #TB1. AIC ha spiegato che «l'installazione di una nuova soluzione avanzata, un'isola robotizzata per l'etichettatura dei fasci nell'area di scarico, progettata da Automazioni Industriali Capitanio, sostituirà l'attuale sistema di etichettatura manuale». 
Il progetto risponde alla necessità di «ottenere il pieno accesso al controllo di processo, migliorando la tracciabilità dei materiali, consentendo funzioni automatiche avanzate ed evitando complesse attività manuali».
Questa fornitura sarà la quarta riguardante un'isola robotizzata per il Gruppo Alfa Acciai, sia per barre che per coils.
La commessa sarà completata all'inizio del 2022. 

AIC ha inoltre annunciato che completerà l'ammodernamento del forno di riscalto del sito di Gerdau a Divinópolis, in Brasile, per fornirlo di un nuovo pannello PLC ABB AC800M presso il laminatoio per barre medie. 
Il forno, ha spiegato il fornitore, «manterrà un'ottima uniformità di temperatura e faciliterà la manutenzione dell'impianto grazie a due diverse applicazioni PLC, una per il controllo del movimento e l'altra per il controllo della combustione».

Infine, AIC ha fatto sapere di aver ricevuto il certificato di accettazione finale da Chicago Heights Steel dopo l'aggiornamento del sistema di pelatura barre dello stabilimento di Illinois. Il 25 agosto 2021, CHS ha emesso il Final Acceptance Certificate (FAC) per questo revamping, confermando la piena conformità ai requisiti del prodotto finale. AIC era stata selezionata da CHS per il nuovo sistema di controllo della pelatura barre a fine 2020. «Chicago Heights Steel – ha aggiunto AIC – sarà lieta di eseguire il prossimo anno un altro progetto di aggiornamento di portata più ampia, che includerà azionamenti, automazione e HMI per la movimentazione dei materiali nell'area del forno di riscaldo».


Ultimi articoli collegati

Dazi, rappresentante per il Commercio USA «ottimista» riguardo a un accordo con l'Ue

Acciaierie d'Italia, Giorgetti: a breve la presentazione del nuovo piano industriale

Acciaieria Arvedi ordina a Danieli due linee di lavorazione nastri

Salvaguardia Ue: già esaurite le quote per alcuni prodotti

Aic acquisisce la maggioranza della tedesca Kern Industrie Automation