Australia: chiusa l’indagine antidumping sulla vergella proveniente da Indonesia, Corea e Vietnam

giovedì, 29 marzo 2018 09:45:21 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La commissione antidumping australiana ha annunciato di aver chiuso l’indagine antidumping riguardante le importazioni di vergella in coils proveniente dall’Indonesia, dalla Corea del Sud e dal Vietnam.

In base a quanto risultato dall’indagine, la commissione ha stabilito che i prodotti indonesiani esportati da PT Ispat Indo sono stati oggetto di dumping, ma con un margine inferiore al 2%, i prodotti esportati dal Vietnam non sono stati oggetto di dumping, mentre le merci esportate da parte di tutti gli altri operatori dall'Indonesia e dalla Corea del Sud sono stati oggetto di dumping, ma l'eventuale danno arrecato, o che potrebbe essere stato arrecato, all'industria australiana, è risultato insignificante. Pertanto, la commissione ha chiuso il procedimento di indagine.

L’indagine era iniziata nel giugno 2017 su richiesta del produttore siderurgico australiano OneSteel Manufacturing Pty Ltd.

Le merci in questione sono attualmente classificate con i codici tariffari 7213.91.00 e 7227.90.90.


Ultimi articoli collegati

Tondo, produttori CIS concentrati sulle vendite locali

Prezzi del tondo in rialzo in Egitto

BPH punta a ridurre le emissioni del 30 per cento entro il 2030

Turchia: Kardemir aumenta i prezzi di billette e vergella

Tondo e vergella, gli esportatori turchi alzano i prezzi