ArcelorMittal South Africa verso il riavvio di un altoforno

mercoledì, 30 settembre 2020 12:57:56 (GMT+3)   |   Istanbul
       

ArcelorMittal South Africa, principale produttore siderurgico africano, ha dichiarato che a gennaio 2021 riavvierà il secondo altoforno dello stabilimento di Vanderbijlpark, grazie a un incremento della domanda di acciaio in Sudafrica. La ripartenza determinerà un incremento della produzione annua di laminati piani pari a circa 600.000 tonnellate. 

A luglio di quest'anno, la società ha sospeso temporaneamente le attività del suo altoforno C a Vanderbijlpark e del forno elettrico a Vereeniging in attesa di una ripresa della domanda di acciaio. 

Il CEO di ArcelorMittal South Africa ha dichiarato che «la pandemia di coronavirus ha avuto un forte impatto sull'economia sudafricana, già debole prima del lockdown. Ora più che mai dobbiamo compiere passi decisi al fine di proteggere l'economia nazionale e garantire che il Sudafrica possa essere imboccare un percorso sostenibile di crescita e di sviluppo». 


Ultimi articoli collegati

Dillinger Hütte fornisce lamiere da treno al parco eolico Hornsea One

JSW Steel, produzione di acciaio grezzo in calo in aprile-settembre

USA: margine di dumping definitivo per l'import di coils a caldo dell'australiana BlueScope

ArcelorMittal punta alla carbon neutrality entro il 2050

Cleveland-Cliffs rileva gli asset di ArcelorMittal USA