ArcelorMittal Kryvyi Rih aggiornerà il suo principale altoforno entro il 2023

mercoledì, 14 luglio 2021 17:24:04 (GMT+3)   |   Istanbul
       

ArcelorMittal Kryvyi Rih, controllata ucraina del colosso mondiale dell'acciaio ArcelorMittal, ha annunciato che avvierà un progetto di modernizzazione a lungo termine nel più grande dei suoi altiforni.

A seguito degli interventi di ammodernamento, la società prevede non solo di aumentare la sua produzione di ghisa, ma anche di estendere la vita operativa del suo forno e di rendere le sue operazioni di produzione più efficienti sotto il profilo dei costi. A seguito dell'avvio dell'altoforno aggiornato, previsto preliminarmente per il 2023, l'impianto sarà in grado di produrre 12.500 tonnellate di ghisa al giorno invece delle attuali 9.200 tonnellate. Allo stesso tempo, l'aggiornamento consentirà all'azienda di utilizzare non solo il sinter feed come materia prima, ma anche il pellet. Secondo quanto comunicato dall'azienda, il costo del progetto, che sarà eseguito da CISDI UK, è stimato in 270 milioni di dollari.


Ultimi articoli collegati

Interpipe: produzione di acciaio grezzo in aumento a gennaio-agosto

Ucraina: ArcelorMittal Kryviy Rih aumenta la produzione di ghisa nei primi otto mesi

ArcelorMittal firma un accordo per il potenziamento dell’industria mineraria in Liberia

Metinvest, ricavi in aumento del 70,5% nella prima metà del 2021

Kazakistan: Danieli aggiornerà l'impianto di ArcelorMittal Temirtau