ArcelorMittal Italia annuncia nuova CIG ordinaria per 12 settimane

giovedì, 04 marzo 2021 11:18:45 (GMT+3)   |   Brescia
       

Cassa integrazione ordinaria a partire dal 29 marzo per un massimo di 8.128 dipendenti dell'ex Ilva di Taranto, per un "periodo presumibile" di 12 settimane. È ciò che ArcelorMittal Italia ha comunicato ai sindacati nella giornata di ieri 3 marzo, evidenziando che la pandemia di COVID-19 «ha avuto riflessi in termini di calo di commesse e ritiro degli ordini prodotti». La società ha aggiunto che «nell'individuazione del personale da porre in sospensione, si atterrà a criteri oggettivi derivanti dalle professionalità dei lavoratori coniugate alla quantità e alla qualità delle lavorazioni di volta in volta da eseguire». Qualora fosse possibile, la procedura sarà sospesa e sostituita con la CIG COVID-19, come accaduto le scorse settimane.


Ultimi articoli collegati

Ex Ilva, si sblocca l'ingresso di Invitalia: nasce Acciaierie d'Italia

Ex Ilva, proclamato sciopero per il 23 aprile

Ex Ilva, per il governo il piano industriale necessita di un aggiornamento

Ex Ilva, Invitalia rassicura ArcelorMittal: aumento di capitale in tempi brevi

Ex Ilva, venerdì incontro tra il ministro Giorgetti e i sindacati