ArcelorMittal completa l'acquisizione di Ilva e riceve offerta per Dudelange e Liegi

lunedì, 05 novembre 2018 11:29:31 (GMT+3)   |   Istanbul
       

ArcelorMittal ha annunciato di aver ricevuto un’offerta vincolante da Liberty House Group per l’acquisizione di ArcelorMittal Dudelange (Lussemburgo) e per le seguenti linee di finitura di ArcelorMittal Liège (Belgio): le linee di zincatura 4 e 5 a Flemalle; la linea di decapaggio a caldo, la linea di laminatura a freddo e la linea di imballaggio in banda stagnata presso Tilleur. Questi asset rappresentano la parte finale di un pacchetto di cessioni che la società ha concordato con la Commissione Europea durante l’indagine sul controllo delle fusioni per l'acquisizione dell’Ilva da parte del colosso siderurgico.

Gli impianti in questione, che servono i mercati delle costruzioni, dell’industria e dell’automotive, hanno una capacità produttiva combinata di 2,1 milioni di tonnellate di laminati a freddo, 2 milioni di tonnellate di acciai zincati e 200.000 tonnellate di banda stagnata all’anno.

Il 12 ottobre, Liberty aveva già siglato un’ipotesi di accordo con ArcelorMittal per l’acquisizione di quattro impianti siderurgici europei: a Galati (Romania), a Ostrava (Repubblica Ceca), e gli impianti di laminazione a Skopje (Macedonia) e a Piombino (Italia).

Inoltre, il 1° di novembre ArcelorMittal ha annunciato il completamento della transazione per l’acquisizione dell’Ilva. ArcelorMittal ha assunto ufficialmente il pieno controllo nella gestione dell’impianto, che formerà un nuovo centro di business all'interno di ArcelorMittal Europe - Flat Products e sarà noto come ArcelorMittal Italia.


Tags:
Belgio , Italia , Lussemburgo , Europa , ArcelorMittal , M&A , Unione Europea , Liberty House | articoli simili »