ArcelorMIttal Brasil concorda con sindacato locale un programma di licenziamento volontario

lunedì, 28 settembre 2020 12:42:54 (GMT+3)   |   San Paolo
       

ArcelorMittal Brasil ha concordato con un sindacato locale un programma di licenziamento volontario presso lo stabilimento di Tubarão, nello stato di Espírito Santo.

L'azienda ha deciso di attuare questa misura al fine di tagliare i costi della forza lavoro a seguito dell’impatto negativo della pandemia di coronavirus. Secondo un documento visionato da SteelOrbis, i dipendenti potranno aderire al programma dal 26 settembre al 20 ottobre. Nello stesso documento non viene specificato il numero di lavoratori che l'azienda si aspetta di licenziare. 

ArcelorMittal Brasil pagherà agli aderenti tutti i benefici previsti dalla legge brasiliana, comprese le indennità di licenziamento più un bonus del 40% della base salariale del dipendente e altre variabili. Il risultato finale non potrà superare di otto volte lo stipendio base del lavoratore.

La società ha aggiunto che potrebbe avviare un programma di licenziamento "involontario" qualora quello volontario non soddisfacesse gli obiettivi in termini di riduzione della forza lavoro. Il programma è indirizzato al business nel settore dei prodotti piani. 


Ultimi articoli collegati

Brasile, a settembre crescono le vendite di acciai piani da parte dei distributori

Produzione brasiliana di acciaio grezzo in crescita a settembre

Messico avvia indagine antidumping sull'import di bramme da Brasile e Russia

Bramme, forte rialzo delle offerte dal Brasile

Export di minerale ferroso brasiliano in forte crescita a settembre