Altos Hornos de México propone accordo al governo per causa per corruzione

giovedì, 14 gennaio 2021 12:11:47 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il produttore siderurgico Altos Hornos de México (AHMSA) è disposto a versare 200 milioni di dollari – in pagamenti da 50 milioni di dollari l'anno tra il 2021 e il 2024 – allo scopo di porre fine a una causa per corruzione. Lo ha annunciato il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador, il quale ha affermato di aver ricevuto la proposta per mezzo di una lettera firmata da un dirigente di AHMSA. 

Il presidente ha risposto che sarà l'Ufficio del Procuratore Generale del Messico, il Fiscalía General de la República (FGR), a decidere se il governo debba accettare o rifiutare la proposta.

 

Secondo le accuse, AHMSA avrebbe venduto Agronitrogenados alla compagnia petrolifera statale Pemex a un valore eccessivo.


Ultimi articoli collegati

Messico: AHMSA in perdita nel 2020

Produzione messicana di pellet di minerale in calo a dicembre 2020

Ternium, ricavi in aumento in Messico nel quarto trimestre

Messico: riesame del dazio sulle importazioni di tubi senza saldatura dalla Cina

Messico: produzione industriale in calo a dicembre