Algeria: governo cede a società di Dubai una partecipazione del 49% in impianto siderurgico statale

mercoledì, 11 aprile 2018 11:38:00 (GMT+3)   |   Brescia
       

Reuters ha riportato che, secondo quanto annunciato dall'ufficio del primo ministro algerino ieri 10 aprile, l'Algeria venderà alla società Emarat Dzayer Group, con sede a Dubai, una partecipazione del 49% nell'impianto siderurgico statale di El Hadjar, situato nella provincia di Annaba (a nord-est del paese). Lo scopo è quello di attrarre investimenti esteri e diversificare l'economia del paese nordafricano. 
Nell'accordo è incluso un investimento da 160 miliardi di dinari per lo sviluppo dell'impianto. 

La produzione dell'impianto ammonta a circa 300.000 tonnellate di acciaio l'anno, ma il governo algerino punta ad incrementare i volumi fino a 1,2 milioni di tonnellate in tempi brevi. 


Ultimi articoli collegati

Gruppo Arvedi, produzione e fatturato in crescita nel 2019

Nuovo ponte di Genova, oggi l'inaugurazione

Marcegaglia: nuovo listino prezzi da agosto per i tubi saldati inox

Marcegaglia Ravenna vince due premi ai 2020 Global Awards for Steel Excellence

Cevian Capital indica SSAB come il miglior partner per ThyssenKrupp