Alacero 2021: la decarbonizzazione è una partita ancora tutta da giocare

giovedì, 18 novembre 2021 13:32:25 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Nella giornata di ieri, durante il summit 2021 di Alacero, si è discusso delle sfide che attendono le aziende siderurgiche dell'America Latina. Åsa Ekdahl, head of environment and climate change per worldsteel, ha proposto la creazione di partnership tra società e governi locali per supportare i loro progetti di sostenibilità.

Aditya Mittal, CEO di ArcelorMittal, ha definito il processo di decarbonizzazione dell’industria siderurgica come un viaggio ancora lungo e insidioso. «Quella climatica è la sfida più grande per la nostra generazione – ha detto – È logico che l’industria siderurgica punti alla neutralità carbonica. Alla fine, la tutela del pianeta è un compito di tutti. Anche l’acciaio è un prodotto meraviglioso che deve essere protetto. E la decarbonizzazione è lo strumento per farlo».

Interrogato al riguardo, Mittal ha anche indicato le tecnologie che a suo avviso avranno un ruolo importante nella trasformazione “green” dell’industria siderurgica: smart carbon, processi DRI innovativi ed elettrolisi, nota anche come riduzione elettrolitica del minerale di ferro.

«Siamo ancora all’inizio di questo viaggio. La tecnologia smart carbon consiste nel trasformare il CO2 in bioetanolo – ha spiegato – Poi l’industria potrebbe anche sviluppare tecnologie innovative per la preriduzione del minerale ferroso. L'elettrolisi è una terza strada, sarebbe un altro modo di produrre acciaio riducendo le emissioni di carbonio».


Ultimi articoli collegati

Acciai piani: in calo le vendite da parte dei distributori brasiliani

Vale: 17,9 milioni di dollari per le vittime di Brumadinho

Brasile: produzione di acciaio grezzo a +3,1% a ottobre

Disastro di Mariana: accordo con Samarco entro i primi mesi del 2022

Vale e Posco, allo studio soluzioni per la decarbonizzazione