AIC: ordini da Acciaierie Venete, Ferriera Alto Milanese e Siderúrgica Sevillana

lunedì, 12 aprile 2021 12:19:59 (GMT+3)   |   Brescia
       

Il plantmaker italiano Automazioni Industriali Capitanio (AIC) ha annunciato il suo coinvolgimento in tre progetti in Italia e Spagna.

Acciaierie Venete ha assegnato ad AIC l'ordine di aggiornare il laminatoio di Mura (BS). La capacità produttiva annua del laminatoio è di 180.000 tonnellate. Nell'ambito del completo ammodernamento del laminatoio di finitur, AIC progetterà, svilupperà e fornirà nuove attrezzature e software. Il progetto sarà realizzato in due fasi. AIC sarà inoltre coinvolto nelle fasi di supervisione dell'installazione e messa in servizio, supporto all'avviamento e assistenza da remoto. Secondo il programma, la prima fase dell'aggiornamento sarà completata il prossimo agosto. 

Il produttore italiano Ferriera Alto Milanese (FAM) ha commissionato ad AIC Automazioni Industriali Capitanio la fornitura di nuovi pannelli di controllo per il laminatoio barre in coils di Caronno Pertusella (VA). Il nuovo progetto ridurrà i costi di manutenzione futuri, migliorerà la risoluzione dei problemi e aumenterà la flessibilità del sistema.

Infine, AIC ha annunciato di aver fornito nuovi quadri elettrici per il reparto EAF (forno eletrico ad arco) di Siderúrgica Sevillana, S.A. (SISE) in Spagna. AIC ha inoltre fornito apparecchiature ausiliarie. «Tutte le parti sono state assemblate, testate, certificate e consegnate allo stabilimento del cliente entro tre settimane» ha dichiarato AIC.


Ultimi articoli collegati

Assofermet: soddisfazione per la proroga dei nuovi controlli radiometrici

USA: DOC abbassa dazio sui tubi meccanici trafilati a freddo di Dalmine

Italia: forte crescita della produzione di acciaio grezzo a marzo

Metalmeccanici: 95% dei lavoratori approva il nuovo contratto

Ex Ilva, si sblocca l'ingresso di Invitalia: nasce Acciaierie d'Italia