AHMSA esorta il nuovo presidente messicano a proteggere il mercato siderurgico locale

giovedì, 06 dicembre 2018 12:41:30 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il produttore siderurgico messicano Altos Hornos de Mexico (AHMSA) esorterà il nuovo presidente di sinistra Manuel López Obrador a intraprendere misure in protezione del mercato locale dell’acciaio.

Secondo quanto riportato da Posta, il presidente del consiglio d’amministrazione di AHMSA, Alonso Ancira Elizondo, ha dichiarato che la società è disposta a “lavorare” e a migliorare le prospettive per l'industria siderurgica locale insieme al nuovo presidente.

Nonostante non abbia ancora incontrato Obrador, Elizondo ha detto di aver conosciuto persone vicine al presidente, che hanno promesso supporto al settore siderurgico messicano. I colloqui con i rappresentanti del presidente hanno indicato la fiducia del governo riguardo al fatto che gli Stati Uniti mostreranno un “atteggiamento migliore” nei confronti delle tariffe della Section 232.

Elizondo chiede al governo messicano di applicare misure ritorsive sulle importazioni di acciaio dagli Stati Uniti nel caso in cui non venissero rimossi i dazi esistenti. A metà novembre, il gruppo commerciale industriale messicano Concamin e l'associazione siderurgica locale Canacero avevano esortato il governo locale attraverso una lettera congiunta a intraprendere azioni “urgenti” in protezione del settore siderurgico messicano per risolvere una situazione secondo loro “insostenibile”.

L'esecutivo di AHMSA ha riferito che l'azienda continuerà a lavorare per aggiungere valore ai suoi prodotti finiti in acciaio, in modo da migliorare i margini.


Ultimi articoli collegati

Messico indaga sull'import di bramme da Brasile e Russia

Import USA di utensili in calo luglio

Messico riesamina il dazio in vigore sulla vergella ucraina

Messico: nuova indagine sull'import di lamiere in acciaio da tre paesi

Altos Hornos de México e Villacero rimandano la decisione su una possibile fusione