Acciaio, in Cina la produzione supererà il miliardo di tonnellate quest'anno

martedì, 22 dicembre 2020 17:57:56 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Quest'anno la domanda di acciaio in Cina ammonterà a 981 milioni di tonnellate, crescendo del 9,6% rispetto allo scorso anno. Nel 2021 raggiungerà invece 991 milioni di tonnellate, l'1% in più su base annua. Le stime provengono dall'ultimo report del China Metallurgical Industry Planning and Research Institute (MPI), il quale ha previsto per il prossimo anno un rallentamento dei consumi a causa di un indebolimento del settore delle costruzioni. La domanda di acciaio proveniente da questo settore dovrebbe infatti crescere soltanto dell'1%, a 580 milioni di tonnellate, contro l'incremento del 13,4% atteso per quest'anno. 

Nel 2020, per la prima volta in Cina la produzione di acciaio grezzo supererà il miliardo di tonnellate, raggiungendo gli 1,05 miliardi di tonnellate (+5,4%). Nel 2021, la produzione potrebbe ammontare a 1,065 miliardi di tonnellate (1,4%), mentre il PIL dovrebbe crescere dell'8,2%, sostenendo la produzione di acciaio grezzo, i prezzi e il consumo di prodotti siderurgici. 

Secondo l'MPI, nel 2020 e nel 2021 il consumo globale di acciaio ammonterà rispettivamente a 1,747 miliardi di tonnellate (-2,5%) e 1,833 miliardi di tonnellate (+4,9%). 

Nel 2021 in Cina è prevista una diminuzione dell'1,2% nel consumo di minerale ferroso (a 1,38 miliardi di tonnellate) e un calo del 2,7% delle importazioni (a 1,14 miliardi di tonnellate). Il minor utilizzo della materia prima verrà compensato dal maggior utilizzo di rottame per via delle politiche ambientali. 

È inoltre previsto un aumento dei prezzi degli acciai finiti di circa il 5-7% per il prossimo anno.

Luo Tiejun, vicepresidente della China Iron and Steel Association (CISA), ha dichiarato che nel prossimo anno lo sviluppo dell'industria siderurgica dovrà affrontare sia opportunità sia difficoltà. Grazie alla ripresa economica globale, le importazioni e le esportazioni cinesi probabilmente torneranno su livelli normali. Il vicepresidente CISA ha aggiunto che recentemente i prezzi del minerale di ferro sul mercato spot e sul mercato dei futures hanno raggiunto nuovi massimi storici, così come i prezzi del coke, che sono aumentati di 450 RMB/t (69 $/t), influenzando negativamente il mercato siderurgico. Tiejun ha affermato che nel 2021 i prezzi del minerale di ferro potrebbero diminuire, tuttavia rimarranno su livelli elevati continuando a fornire un solido supporto ai prezzi dell'acciaio. 

1 $ = 6,5387 RMB


Ultimi articoli collegati

Crescono le scorte di minerale ferroso nei porti cinesi

Produzione di carbone in lieve aumento in Cina nel 2020

Carbone e lignite, crescono le importazioni in Cina nel 2020

Calano le scorte di minerale ferroso nei porti cinesi

Incremento delle scorte di minerale ferroso nei porti cinesi