Acciaierie d'Italia: riparte la batteria 12

giovedì, 13 gennaio 2022 11:43:46 (GMT+3)   |   Brescia
       

Acciaierie d'Italia ha comunicato ai sindacati che oggi, 13 gennaio, sono rientrati in servizio 34 lavoratori per il riavvio della batteria 12 del reparto Cokerie dello stabilimento di Taranto. L'impianto in questione era fermo dallo scorso settembre settembre per gli interventi di ambientalizzazione richiesti da un decreto del ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani. Inoltre, dal 17 gennaio torneranno operativi 76 lavoratori di Acciaieria 1, per svolgere attività di manutenzione propedeutica alla ripartenza che avverrà dopo il riavvio dell'Altoforno 4 (Afo4), previsto entro fine gennaio. L'aumento di attività comporterà inoltre il rientro di 20 lavoratori del reparto Officine. 

La prossima settimana le organizzazioni sindacali verranno convocate per fare il punto sull'assetto di marcia dei vari impianti. 


Articolo precedente

Acciaierie d’Italia: per la ripresa servono fondi governativi

28 nov | Notizie

Acciaierie d’Italia: collaborazione con l’università di Bari per l’innovazione produttiva sostenibile

12 ott | Notizie

Ex Ilva, lieve perdita di polveri e lotta dopo manutenzione dell'Altoforno 1

13 giu | Notizie

Acciaierie d'Italia: la Corte d'Assise respinge la richiesta di dissequestro dell'area a caldo

01 giu | Notizie

Ex Ilva, rinviata al 2024 la salita di Invitalia al 60%

31 mag | Notizie

Ex Ilva, Procura di Taranto contraria al dissequestro dell'area a caldo

16 mag | Notizie

Ex Ilva, per Confindustria Taranto necessario tutelare la produzione

04 mag | Notizie

Aumento unilaterale dei prezzi, Assofermet chiede un confronto ad Acciaierie d'Italia

26 apr | Notizie

Acciaierie d'Italia alza i prezzi retroattivamente, protestano i distributori

16 mar | Notizie

Acciaierie d'Italia chiede la Cigs per 3.000 addetti

02 mar | Notizie