Acciaierie d'Italia: CIGO rinnovata per tredici settimane dal 27 settembre

venerdì, 03 settembre 2021 09:43:25 (GMT+3)   |   Brescia
       

Acciaierie d'Italia ha deciso di ricorrere ad altre tredici settimane di cassa integrazione ordinaria per un massimo di 3.500 lavoratori fra operai, impiegati e quadri a partire dal 27 settembre. La comunicazione è stata inviata a Fim, Fiom, Uilm, Usb, Ugl e Confindustria Taranto dal direttore delle risorse umane, Arturo Ferrucci. «Nonostante nel generale contesto di mercato siano oggi percepibili segnali ottimistici nella crescente e maggiormente stabile domanda di acciaio», si legge nella lettera, il blocco produttivo dei mesi scorsi «ha condizionato e continua ad incidere in modo inevitabile sulla possibilità di poter saturate gli impianti di laminazione e rilavorazione a valle del ciclo produttivo sia per lo stabilimento di Taranto ma anche per i centri di lavorazione e laminazione a freddo del Nord Italia (Genova, Novi Ligure e Racconigi), con ovvie ricadute sulla possibilità di impiego in modo continuativo del personale addetto a tali impianti». 


Articolo precedente

Acciaierie d’Italia: per la ripresa servono fondi governativi

28 nov | Notizie

Acciaierie d’Italia: collaborazione con l’università di Bari per l’innovazione produttiva sostenibile

12 ott | Notizie

Ex Ilva, lieve perdita di polveri e lotta dopo manutenzione dell'Altoforno 1

13 giu | Notizie

Acciaierie d'Italia: la Corte d'Assise respinge la richiesta di dissequestro dell'area a caldo

01 giu | Notizie

Ex Ilva, rinviata al 2024 la salita di Invitalia al 60%

31 mag | Notizie

Ex Ilva, Procura di Taranto contraria al dissequestro dell'area a caldo

16 mag | Notizie

Ex Ilva, per Confindustria Taranto necessario tutelare la produzione

04 mag | Notizie

Aumento unilaterale dei prezzi, Assofermet chiede un confronto ad Acciaierie d'Italia

26 apr | Notizie

Acciaierie d'Italia alza i prezzi retroattivamente, protestano i distributori

16 mar | Notizie

Acciaierie d'Italia chiede la Cigs per 3.000 addetti

02 mar | Notizie