SteelOrbis

Turchia: import di coils laminati a freddo in aumento nel 2016

venerdì, 17 febbraio 2017 16:09:22 (GMT+3)   -   Istanbul

A dicembre dello scorso anno le importazioni di coils laminati a freddo (CRC) in Turchia sono diminuite dell'11% rispetto al mese precedente, mentre sono cresciute del 35,7% su base annua, ammontando a 54.239 tonnellate. Il valore di tali importazioni è stato di 26,7 milioni di dollari, in calo del 9,5% su base mensile e in aumento del 51,6% su base annua.

In tutto il 2016, l'import di CRC in Turchia è cresciuto del 16,2% rispetto all'anno precedente, raggiungendo 772.000 tonnellate. In valore, le importazioni in questione sono ammontate a 349,3 milioni di dollari, indicando una diminuzione del 3% su base annua.

Nell'anno in esame, la Turchia ha importato CRC principalmente dalla Russia (342.213 t, +26,01% annuo), dall'Ucraina (137.499 t, +21,11%), dalla Romania (80.597 t, +11,79%), dal Belgio (61.077 t, +24,4%) e dalla Corea del Sud (43.567 t, -6,68%).


Tags: coils a freddo , prod. piani , Turchia , Medio Oriente , import-export , Istanbul | articoli simili »
 
Ultimi articoli collegati
20 feb 17 | Notizie
Tags: rottame , tondo , coils a caldo , coils a freddo , coils zincati , materie prime , prod. lunghi , prod. piani , Turchia , USA , Medio Oriente , Istanbul | articoli simili
Tags: coils a freddo , prod. piani , Turchia , Medio Oriente , Istanbul | articoli simili
Tags: coils a caldo , coils a freddo , prod. piani , Turchia , Russia , Ucraina , Medio Oriente , Istanbul | articoli simili
Tags: coils a freddo , prod. piani , Turchia , Ucraina , Medio Oriente , Istanbul | articoli simili
Tags: coils a caldo , coils a freddo , prod. piani , Turchia , Russia , Ucraina , Medio Oriente , Istanbul | articoli simili